Numero 07 -


Il trasferimento del fondo in trust ai beneficiari e al disponente

Le assegnazioni del fondo in trust poste in essere dal trustee hanno rilevanza ai fini dell’imposta sulle successioni e donazioni se per mezzo di tali attribuzioni si realizza il trasferimento del fondo in trust (o di parte di esso) a titolo di liberalità ad un soggetto diverso da chi in origine lo ha apportato in trust . Al contrario, quando tali attribuzioni sono fatte a favore di chi ha segregato il patrimonio in trust , le stesse sono fiscalmente neutre a prescindere dalle ragioni che le giustificano.

di Andrea Vasapolli e Brigitta Valas

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader