Numero 9 -


Recidiva, necessaria la definitività della violazione precedente

Nonostante l’impianto normativo dell’istituto della recidiva sembrerebbe non lasciare più margini discrezionali di scelta, né particolari dubbi interpretativi, non mancano ancora oggi, a distanza di anni dalla riforma del 2015, alcune perplessità sulla sua concreta applicazione. Un recente arresto della Corte di Cassazione (sentenza 11823 del giugno scorso) sembra confortare la tesi secondo cui, ai fini dell’applicazione della recidiva, è necessario che la precedente violazione assuma i caratteri della definitività. Dunque per la Suprema Corte, che si sofferma anche sulla...

di Benedetto Santacroce e Lorenzo Lodoli

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader