Numero 11 -


Organismi d'investimento collettivo del risparmio: le nuove disposizioni in materia di Cfc

Il regime delle controlled foreign companies viene applicato nel caso in cui un soggetto residente detenga il controllo di una società o ente estero residente in un Paese a regime fiscale privilegiato. Con la riscrittura dell’articolo 167 del Tuir, al fine di recepire nel nostro ordinamento le direttive Atad 1 e 2, gli organismi d’investimento collettivo del risparmio (Oicr) non residenti sono stati esplicitamente inseriti tra gli enti esteri soggetti alla normativa Cfc. È, infatti, previsto che il soggetto che controlla un Oicr estero Cfc possa sommare le imposte corrisposte da...

di Marco Piazza e Chiara Resnati

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader