Numero 12 -


Insolvenze transfrontaliere: strada aperta per riconoscimento ed esecuzione dei provvedimenti stranieri

Se il debitore estero è insolvente, e ha una dipendenza in Italia, il giudice italiano può aprire una procedura riferita ai beni posseduti in Italia. E così, se il debitore italiano è insolvente ed ha una dipendenza in un Paese della Comunità europea, il giudice estero può aprire una procedura anche in quel Paese. La legge 155 del 19 ottobre 2017 per la riforma della disciplina della crisi di impresa  e dell’insolvenza recepisce espressamente  la più recente normativa europea, come il regolamento (Ue) 2015/848 che regola le insolvenze transfrontaliere e prevede già i modelli...

di Guido Puccio

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader