Numero 3 -


Dichiarazione integrativa: nessuna sanzione se è a favore del contribuente

Il Dl 193/2016 ha affermato la facoltà, concessa al contribuente, di presentare una dichiarazione integrativa a favore, rispetto a quella trasmessa nei termini ai fini Irpef, Ires, Irap, Iva e sostituto d'imposta, sino alla decorrenza del termine di decadenza dell'azione di accertamento, statuendo inoltre che il menzionato limite riprende a decorrere nuovamente, per i meri elementi oggetto di integrazione, a far data dalla trasmissione della dichiarazione integrativa medesima. L'Amministrazione finanziaria, inoltre, durante un recente incontro pubblico ha comunicato che non risulta più...

di Roberto Bianchi

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader