Numero 7-8 -


“Eco-bonus”: imprese immobiliari discriminate nella fruizione del beneficio

L’eco-bonus consente ai soggetti proprietari di immobili di fruire di una detrazione d’imposta (sia dall’Irpef che dall’Ires) in misura pari al 65% delle spese sostenute per l’efficientamento energetico di detti cespiti. Nel caso delle imprese, la prassi dell’Amministrazione finanziaria – cui si contrappone la pressoché unanime giurisprudenza di merito – ha stabilito che l’agevolazione spetta solo se gli interventi per il risparmio energetico sono effettuati su fabbricati ascrivibili alla categoria dei beni strumentali. Si tratta di un...

di Paolo Falchi

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Scopri subito le offerte a te riservate

Acquista

Sei già in possesso di username e password?

loader