Numero 3 -


Prelievi bancari: irretroattività dei nuovi limiti quantitativi

Il Dl 193/2016, c.d. "decreto fiscale", ha introdotto significative modifiche alla previsione dell’articolo 32, comma 1, n. 2), del Dpr 600/1973 in tema di indagini finanziarie, fissando per i prelievi bancari nuovi limiti quantitativi e prevedendo che solamente quelli superiori a euro 1.000 giornalieri e, comunque, ad euro 5.000 mensili possono eventualmente essere considerati ricavi non dichiarati. Tale previsione conferma la tesi che le disposizioni in materia di indagini finanziarie riguardano l’attività istruttoria e non costituiscono norme legittimanti automaticamente l...

di Dario Deotto

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader