Numero 1 -


Procedure concorsuali: la rottamazione delle cartelle al vaglio dei creditori

Con la rottamazione delle cartelle viene assicurato un gettito immediato allo Stato che nel contempo risparmia i costi del contenzioso e di un’esecuzione esattoriale spesso infruttuosa. Tra i debitori chiamati all’appello ci sono anche le procedure concorsuali. Aderire alla rottamazione rimane, per il curatore come per tutti gli altri interessati, una facoltà. Poiché l’adesione alla sanatoria integra un atto di straordinaria amministrazione, il curatore, prima di aderire, è tenuto a chiedere la preventiva autorizzazione del comitato dei creditori. Si evidenzia, tuttavia,...

di Fausta Brighenti

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader