Numero 12 -


Fallimento: la chiusura anticipata e il difficile raccordo con la normativa fiscale

L’articolo 7 del Dl 83/2015 ha introdotto al comma 2 dell’articolo 118 della legge fallimentare una nuova disposizione, che prevede la possibilità di chiudere i fallimenti anche in presenza di giudizi pendenti. L'intento è quello di favorire un'accelerazione delle procedure, la cui chiusura viene spesso ritardata a causa dei tempi lunghissimi necessari per lo svolgimento di procedimenti civili di cui il fallimento è parte. A poco più di un anno dalla sua entrata in vigore, le prime applicazioni e le elaborazioni della dottrina consentono motivate considerazioni sia sulle...

di Giuliano Buffelli e Giovanni Pietro Rota

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader