Numero 7-8 -


Falcidia Iva e concordato preventivo: dalla  Ue una interpretazione “dinamica”

La Corte Ue ha sancito, con specifico riferimento alla procedura di concordato preventivo prevista dal nostro ordinamento all'articolo 160 e seguenti della legge fallimentare, il principio secondo il quale il sistema comune d'imposta sul valore aggiunto, come disciplinato dalla direttiva 2006/112/Ce del Consiglio, non osta, a determinate condizioni, alla possibilità da parte dell'imprenditore in stato di insolvenza di presentare una domanda di procedura di concordato preventivo che preveda il pagamento anche solo parziale del proprio debito Iva. Tale principio è di rilevante importanza in...

di Domenico Pezzella e Benedetto Santacroce

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader