Numero 7-8 -


Incompatibili con il diritto Ue le norme nazionali che rinunciano alle sanzioni Iva

In forza del primato del diritto dell’Unione europea, la giurisprudenza della Corte di giustizia ha affermato il principio secondo cui è irrinunciabile da parte dello Stato membro il credito erariale derivante dalla corretta applicazione delle norme in materia di Iva. Questo principio è stato recepito in diverse sentenze della Corte di Cassazione, che ha ribadito l’inapplicabilità delle disposizioni domestiche che, escludendo o limitando l’applicazione di misure con carattere dissuasivo e repressivo previste a tutela del corretto adempimento degli obblighi in...

di Massimo Antonini e Paolo Piantavigna

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader