Numero 7-8 -


Finanziamenti dei soci tra postergazione e fruttuosità

Sia in fase di costituzione della società, sia in quella di sviluppo, i soci possono finanziare l'impresa sotto varie forme, che vanno dai prestiti agli apporti di capitale di rischio, nella forma del capitale sociale o dei versamenti in conto capitale. Nella scelta della fonte di finanziamento più appropriata, a sostegno del modello di business , occorre considerare quale sia la tipologia di attività da finanziare, facente parte del capitale immobilizzato e/o del capitale circolante. Nel caso dei prestiti occorre inoltre valutare che non si possa configurare una causa di loro postergazione...

di Andrea Vasapolli e Guido Vasapolli

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader