Numero 9 -


Più chiare le regole di scomputo delle perdite dai maggiori redditi accertati

La funzione del riporto delle perdite è quella di consentire un prelievo "giusto", radicato su un indice effettivo di capacità contributiva, assicurando che, nonostante la suddivisione convenzionale del ciclo vitale dell'impresa in periodi di imposta, si pervenga, comunque, alla tassazione di un reddito che si identifichi, almeno in via tendenziale, nella differenza tra i complessivi componenti positivi e negativi, rispettivamente, conseguiti o sostenuti dal soggetto passivo, nell'arco della sua vita. L'articolo 25 del Dlgs 158/2015, ispirandosi a quanto già previsto in tema di consolidato...

di Luca Miele e Raffaella Vio

Norme e Tributi Mese

Norme e Tributi Mese il primo periodico di approfondimento e dottrina del Gruppo 24 ORE su fisco, contabilità e diritto societario.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader